Fusione spettrale

Disciplines of Study [DoS]  > 

Psicoacustica

 ]

La nozione di timbro implica quella di fusione. La fusione spettrale considera la qualità di suono di un numero di componenti integrate in un’entità sonora singola e attribuita ad una singola fonte reale o immaginaria. È la chiave per identificare un’identità timbrica. Denis Smalley, nei suoi scritti, preferisce il termine integrazione. (Fonte - Jean-Claude Risset (1991). "Timbre et synthèse des sons", in Le Timbre, métaphore pour la composition. (Ed. J.-B. Barrière) pp. 239-260. Paris: IRCAM/Christian Bourgois; McAdams, S. (1983). “Spectral fusion and the creation of auditory images.” Music, Mind, and Brain: The Neuropsychology of Music. M. Clynes, p280. Edition New York: Plenum Press; Bregman, A.S. (1990). Auditory Scene Analysis: The Perceptual Organization of Sound. Cambridge, Mass.: Bradford Books, MIT Press; McAdams).

 

See also

Discorso sulla Musica Elettroacustica

,

Legame con la fonte (Source Bounding)

,

Riconoscimento della fonte

,

Spettro

,

Timbro

 

Bibliography:

English - Español - Français - Deutch - Italiano

Alphabetical order - Chronological order

 

Top