Timbro

Disciplines of Study [DoS]  > 

Psicoacustica

 ]

Il termine viene spesso utilizzato in un’accezione molto generale che fa riferimento al “colore” del suono. Spesso, in maniera esatta, viene indicato come parametro di un suono, accanto ad altri come la frequenza o altezza. La creazione e la ricerca musicale elettroacustica hanno messo in luce l’imprecisione di questa definizione e hanno cominciato aperto la nozione di timbro ad un senso più complesso e proteiforme, all’interno del quale il timbro traccia una relazione fragile e continua tra la frequenza, il contenuto spettrale, l’identità sonora, e il riconoscimento della fonte. Questa nuova definizione ha portato ad una situazione in cui, in molti esempi musicali, è difficile separare il timbro dal discorso musicale.
Seguono alcune definizioni recenti.
Fisionomia generale dei suoni il cui insieme degli elementi spettromorfologici permette di attribuire loro un’identità (Fonte - Denis Smalley (1994). Defining Timbre - Refining Timbre. Contemporary Music Review Vol. 10, Part 2. London: Harwood Academic Publications.).
Insieme dei parametri di altezza, durata, ampiezza, componenti spettrali, evoluzione dinamica, ecc. che determinano il colore di un suono (Fonte - Dictionnaire des arts médiatiques: http://www.dictionnairegram.org).

 

See also

Parametri del suono

,

Immagine Sonora

,

Trasformazione del suono

,

Legame con la fonte (Source Bounding)

,

Riconoscimento della fonte

,

Fusione spettrale

,

Surrogacy

 

Links

UNESCO DigiArts

- Introduction à l’histoire et à l’esthétique des musiques électroacoustiques: Session 1 - Quelques réflexions sur les relations entre le son et la musique ( French )

1-60 | 61-99 | >> 60 next

Ungeheuer, Elena, Decroupet, Pascal (1998). Through the Sensory Looking-glass: the Aesthetic and Serial Foundations of {Gesang des Jünglinge}
UNGEHEUER, G. (1960). Ähnlichkeitsklassen bei Schallsignalen (Similarity Classes of Sound Signals)
Vaggione, Horacio (1991). Jeux d’espaces : conjonctions et disjonctions
Vaggione, Horacio (1994). Timbre as Syntax: A Spectral Modeling Approach
Vidolin, Alvise (ed.) (1980). Musica e elaboratore. Orientamenti e prospettive (Music and Computer. Guidelines and perspectives)
Wessel, David (1979). Timbre Space as Musical Control Structure
Worrall, David (1998). Space in Sound: Sound of Space

 

Top