Musica elettronica

Genres and Categories [G&C]  ]

Originariamente la musica elettronica era composta con materiali sonori non registrati e prodotti con generatori come gli oscillatori e i generatori analogici (ora digitali) di rumore. Tuttavia, nel caso particolare degli Stati Uniti, il termine è sinonimo di musica elettroacustica. L’equivalente tedesco Elektronische Musik storicamente è più circoscritto perché si riferisce alla tradizione della musica post-seriale elettronica iniziata all’inizio degli anni Cinauqnta negli studi della radio di Colonia. In Francia, il termine è usato attualmente per indicare la musica popolare elettronica.

 

Links

UNESCO DigiArts

- Introduction à l’histoire et à l’esthétique des musiques électroacoustiques: Session 1 - Quelques réflexions sur les relations entre le son et la musique ( French )
- Introduction à l’histoire et à l’esthétique des musiques électroacoustiques: Session 3 - Du sonore à l’artistique: le timbre musical reconsidéré ( French )

 

Bibliography:

English - Español - Français - Deutch - Italiano

Alphabetical order - Chronological order

1-60 | 61-120 | 121-180 | 181-240 | 241-300 | 301-327 | >> 60 next

CREMASCHI, Andrea (2005). Parola-suono-silenzio: {Guai ai gelidi mostri} di Luigi Nono
Cremaschi, Andrea, Giomi, Francesco (Eds.) (2005a). Il suono trasparente. Analisi di opere con live electronics
Dalmonte, Rossana, Baroni, Mario (Eds.) (1992). Secondo convegno europeo di analisi musicale. Università degli studi di Trento
Davies, Hugh (1986). Storia ed evoluzione degli strumenti musicali elettronici
De Benedictis, Angela Ida (2004a). Scrittura e supporti nel Novecento: alcune riflessioni e un esempio (’Ausstrahlung’ di Bruno Maderna)
Doati, Roberto, Vidolin, Alvise (1986). Nuova Atlantide. Il continente della musica elettronica 1900-1986
DONATI, Paolo, PACETTI, Ettore (eds.) (2002). C’erano una volta nove oscillatori… Lo Studio di Fonologia della Rai di Milano nello sviluppo della Nuova Musica in Italia (con Cdrom allegato)
FABBRI, Franco (1998). Invenzioni, espropri, saccheggi: la “musica elettronica” è anche popular
GALANTE, Francesco, PESTALOZZA, Luigi (eds.) (1998). Metafonie. Cinquanta anni di musica elettroacustica
KOENIG, Gottfried Michael (1998). Studium im studio (1959)
POUSSEUR, Henri (1976). La musica elettronica
Sargenti, Simona (1995). Software per la definizione di strumenti nella musica elettronica: analisi e realizzazione di {Mikrophonie I} e di {Solo} di K.Stockhausen
Scaldaferri, Nicola (1997). Musica nel laboratorio elettroacustico. Lo Studio di Fonologia di Milano e la ricerca musicale negli anni Cinquanta
SCALDAFERRI, Nicola (1998). Documenti inediti sullo Studio di Fonologia Musicale della Rai di Milano
SCHATT, Peter W. (2005). L’arte della transizione : funzioni dell’elettronica in {Mixtur} di Karlheinz Stockhausen
Vidolin, Alvise (1980). Interazione fra i livelli di rappresentazione dell’informazione musicale nella composizione mediante elaboratore
Vidolin, Alvise (1995). Documentazione, conservazione e restauro dei beni musicali elettronici
Vidolin, Alvise (Ed.) (1980). Musica e elaboratore. Orientamenti e prospettive

 

Top