Ascolto tecnologico

Musicology of Electroacoustic Music [MEM]  > 

Esperienza di Ascolto

 ]

Termine introdotto da Denis Smalley per descrivere una modalitÓ di ascolto che privilegia la conoscenza delle tecniche elettroacustiche. Designa un’estetica della musica elettroacustica nella quale la tecnologia dovrebbe trasparire dalla produzione e dall’ascolto. Implicito vi Ŕ il rischio da parte del compositore e del musicista di separarsi dall’esperienza musicale dei non esperti. Spesso viene usato un termine meno formale, recipe listening.

Il termine Ascolto tecnologico vene usato quando l’ascoltatore, al posto di percepire la musica, percepisce una tecnologia o una tecnica che le sta dietro, ci˛ che pu˛ giungere anche al mascheramento del vero significato musicale (Fonte - Denis Smalley (1997). Spectromorphology: Explaining Sound-shapes. Organised Sound Vol. 2, No. 2. Cambridge: Cambridge University Press.).

 

See also

Ascolto causale

,

Alta FedeltÓ / Bassa FedeltÓ (Hi-Fi/Lo-Fi)

,

Intenzione / Ricezione

,

ModalitÓ di ascolto

,

Quattro ascolti

,

Ascolto ridotto

,

Ascolto semantico

 

Bibliography:

English - Español - Français - Deutch - Italiano

Alphabetical order - Chronological order

Cipriani, Alessandro, Giri, Maurizio (2010). ELECTRONIC MUSIC AND SOUND DESIGN: Theory and Practice with MaxMSP
DI SCIPIO, Agostino (1995d). Riflessioni sull’analisi della musica elettroacustica e informatica
Sani, Nicola (1998). Fifty Years of Electroacoustic Music: Where do we go from here?
Vidolin, Alvise (1980). Interazione fra i livelli di rappresentazione dell’informazione musicale nella composizione mediante elaboratore (Interaction among the representation levels of musical data in computer music composition)
Wishart, Trevor (2000). Sonic Composition in {Tongues of Fire}

 

Top