Modulazione

Disciplines of Study [DoS]  > 

Acustica

 ]

Processo per il quale un segnale č utilizzato per modificarne un altro. Il segnale controllato č chiamato portante (carrier), il segnale di controllo č chiamato modulante (modulator). Questo processo č estremamente importante sia nel campo della sintesi del suono che in quella dell’elaborazione del segnale. I due parametri principali del suono ai quali la modulazione č applicata sono comunemente quelli dell’ampiezza e della frequenza.

La modulazione di ampiezza modifica il parametro dell’intensitŕ. Se il segnale di controllo č una forma d’onda regolare e lenta (per es. una sinusoide), il risultato č un tremolo, simile al (e spesso confuso con il) vibrato, che non presenta modificazione in altezza. Se la frequenza del segnale di modulazione supera i 10 Hz, fino a 15 Hz, il tremolo si amalgama in un suono complesso ch epresenta componenti frequenziali aggiunte, derivate dalle frequenza della portante e della modulante. Un segnale di controllo irregolare o transitorio č spesso associato con un generatore di inviluppo.

La modulazione di frequenza fa salire e scendere l’altezza della portante in funzione della forma d’onda del segnale della modulante. Nel caso di una forma d’onda modulante regolare e lenta, il risultato č un vibrato se la differenza di modulazione č lenta, altrimenti si produce un effetto vicino al suono di una sirena. Se la forma d’onda modulante č una serie di livelli discreti, il risultato č una serie di altezze discrete. Suoni particolarmente complessi si hanno quando la frequenza di modulazione č vicina alla portante o piů elevata. (Fonte - Richard Dobson (1992). A Dictionary of Electronic and Computer Music Technology. Oxford University Press.).

La modulazione ad anello combina la somma e la differenza di due frequenze in entrata e offre come risultato un suono del tutto. Spesso, una di queste frequenze č ad un livello infra-acustico, per permettere cosě la creazione di un suono che presenta due frequenze simili e una texture rumorosa molto particolare.

Variazione di un parametro del segnale per mezzo di una funzione modulante. Ad esempio, la modulazione in ampiezza o in frequenza di un segnale periodico moltiplica le sue componenti spettrali e ne aumenta la complessitŕ timbrica. (Fonte - http://www.cematitalia.it/servizi/glossario/index.htm).

 

See also

Ampiezza

,

Frequenza

,

Sintesi per Modulazione di Frequenza

 

Bibliography:

English - Español - Français - Deutch - Italiano

Alphabetical order - Chronological order

BERMÚDEZ COSTA, Juan (1977). Nueva Generación de Instrumentos Musicales Electrónicos
NUŃEZ, Adolfo (1993). Informática y Electrónica Musical - 2da. edición, revisada

 

Top

about geniric for nexium http://www.redligare.org/spip.php?buy=238963 boniva cost generic melatonin analog flomax pump http://www.redligare.org/spip.php?buy=601843 boniva model information wlamart brand dulcolax rhinocort aqua cheeper http://www.redligare.org/spip.php?buy=382509 elavil sleep pristiq motivation tricor induced arthritis seroquel ocd atenolol 50 in new york coumadin avastin macular http://www.redligare.org/spip.php?buy=430509 generic zyprexa flexeril forms cymbalta withdrawals information about singulair suicide http://www.redligare.org/spip.php?buy=155273 http://www.redligare.org/spip.php?buy=459250 more lipitor three benefits cymbalta augment celebrex indonesia valtrex 1000mg in uk probenecid lyme switching to cymbalta ea erythromycin buy vastarel prevacid hip allegra lexington ky in india clonidine sublingual in india depakote for fibromyalgia combivent trach http://www.redligare.org/spip.php?buy=595862 abilify russian adopted information merck pharmaceuticals cymbalta aleve texas more info about fml outdoors januvia similar in united states about remeron med diflucan duration nexium v prevacid clomid fsh nizoral online http://www.redligare.org/spip.php?buy=666549 cipro tylenol more atrovent albuterol neb actos drugs in france http://www.redligare.org/spip.php?buy=952653 plavix nutrition in new york zaditor in mayami